Archivio per maggio, 2010

Jesus Christ Superstar

Un gruppo di ragazzi di varie etnie, viaggia con un camioncino ben attrezzato fino al deserto della Palestina. Quando arrivano, mettono in scena un musical a metà tra il moderno ed il biblico, sulla vita di Cristo da poco prima dell’entrata a Gerusalemme fino alla crocifissione.

Questo film non fa altro che confermare un’antica ipotesi sorta dopo la visione di altri esemplari del genere: il musical è un genere cinematografico minore, che starà sempre diverse spanne sotto agli altri.

Leggi il resto di quest’articolo »

Dirty dancing, balli proibiti

E’ l’estate del 1963, e Frances “Baby” Houseman (Jennifer Gray) si sta recando con tutta la famiglia in vacanza in un piccolo villaggio turistico. Le giornate scorrono “normali” e noiose, tra le pressioni del padre, che crea sempre più aspettative sul futuro della givane figlia 17enne. Una sera scopre il lato “nascosto” del villaggio: i “Balli proibiti” degli animatori. Rimane così colpita dal più bravo dei ballerini Johnny Castle (Patrick Swayze) cominciando così a frequentarlo  nascerà pian piano in lei la passione per la danza, dando vita ad una storia d’amore fuori da ogni tempo.”

Regia: Emile Ardolino

Leggi il resto di quest’articolo »

L’ultima casa a sinistra

“La giovane Mary Coolingwood (Sara Paxton) riesce a convincere i suoi genitori a passare una notte fuori insieme con una sua amica. Le ragazze nel corso della giornata incontrerranno Justine, che le condurrà nella sua stanza in albergo. Inizieranno così una serie di eventi che renderanno le giornate delle due giovani un terribile incubo, tra violenze fisiche, rapimenti, per poi essere condotte nell’ultima casa a sinistra, casa dei due genitori della ragazza.”

Regia: Dennis Iliadis

Leggi il resto di quest’articolo »

Blow Up

Thomas (David Emmings) è un giovane e famoso fotografo, che si occupa di qualsiasi tipo di servizi, dalle modelle agli omicidi, dalla guerra alle scene di vita quotidiana. È scontroso ed ha pochissimi amici, cambia continuamente stato emotivo. Un giorno, mentre è in un parco, vede una coppia e la fotografa, ma quando la donna (Vanessa Redgrave) se ne accorge, fa di tutto per avere il rullino. Lui con un astuto stratagemma riesce a tenerselo, ma quando va a sviluppare i negativi si accorge che nella foto, nascosto in dei cespugli, c’è un cadavere.

Forse è il film più famoso del fantomatico Michelangelo Antonioni, ancora oggi considerato uno dei migliori rappresentanti del cinema italiano di quegli anni.

Leggi il resto di quest’articolo »

Caos calmo

Pietro Paladini (Nanni Moretti), un importante dirigente di un network, salva una donna che sta annegando in mare (Isabella Ferrari), ma quando ritorna a casa, scopre che la moglie si è suicidata. Tutti in torno a lui lo aiutano a superare lo shock, ma Pietro, non sembra risentire del tragico avvenimento, reagisce con tranquillità, come se niente fosse, e lo stesso fa la figlia di dieci anni Claudia (Blu Yoshimi), che dopo un primo momento di tristezza continua la sua vita con molta normalità. Per Pietro comincia così un periodo di profonda confusione che lo porta ad ignorare la fusione che sta per avvenire tra il suo network ed un altro americano controllato da uno dei più importanti capitalisti del mondo (Roman Polanski).

Leggi il resto di quest’articolo »

Aprile

L’Italia ha fatto tornare la destra al governo, la Lega Nord sta tentando di intraprendere la secessione della Padania dal resto del paese, i politici sembrano i protagonisti di un film comico, e Nanni Moretti (se stesso) è deciso a girare un documentario sulla grande confusione che sta affliggendo il territorio. Allo stesso tempo, però, si è estremamente stancato della politica che sta gettando tutto alla malora, e quindi vuole fare un musical su un pasticcere. Ma la vera sfida per lui, sarà il figlio che sta per nascere.

“La sera del 28 marzo 1994, quando vinse la destra, per la prima volta in vita mia mi feci una canna” e Moretti afferra un cannone di hashish tirato fuori da non si sa dove e comincia a tirare osservando impassibile il televisore.

Leggi il resto di quest’articolo »

 
    Web developed by Z3N.it
    Hosting WordPress by HardyPress