Archivio Autore

Una canzone per te

Sembra ormai chiaro che un nuovo trend si sia insinuato nel cinema italiano: la commedia studentesca. Genere che esiste da tempo, ma che soltanto negli ultimi anni, quelli post-Moccia, si sta rivelando una formula poco impegnativa ma dal botteghino assicurato.

Davide (Emanuele Bosi) è un 19enne prossimo all’esame di maturità. Suona e canta in un gruppo con il quale è prossimo ad un importante provino per Mtv. La sua ragazza, Silvia (Michela Quattrociocche), crede molto in lui, e da tempo aspetta una canzone che Davide ha promesso di dedicarle. Ma nel giorno in cui le cose dovrebbero andare per il meglio, invece, una serie di guai lo portano a perdere tutto, tranne il suo amore per la musica. Una bizzarra circostanza lo avvicinerà a nuove amicizie, come con Gino (Guglielmo Scilla), l’impacciato secchione della scuola, e con Lisa (Agnese Claisse), la cupa compagna di classe, che aiuterà Davide a riconquistare Silvia, affiancandolo per scrivere la canzone che le aveva promesso. Leggi il resto di quest’articolo »

From Paris with love

Il produttore Luc Besson, in Francia, ha la capacità di mettere le mani un po’ dappertutto. Con “From Paris with love” azzarda una collaborazione franco-americana: il risultato finale non può dispiacere.

James Reece (Jonathan Rhys Meyers) è un agente segreto che non si è mai sporcato le mani e che lavora sotto copertura come assistente dell’ambasciatore americano a Parigi. Per la sua prima missione gli viene affidato un partner: Charlie Wax (John Travolta), un agente della Cia dai modi brutali e poco ortodossi che ai raffinati metodi di intelligence preferisce un caricatore pieno di pallottole e un bazooka. Insieme dovranno sgominare un’imponente organizzazione criminale che traffica droga a Parigi.

Leggi il resto di quest’articolo »

L’uomo bicentenario

Una stupenda favola con uno sfondo di fantascienza. Realtà futurista, visionaria quanto basta, ma assolutamente profonda e toccante.

2005. Uno dei primi prototipi di robot antropomorfo, viene acquistato dalla famiglia Martin come robot di servizio. Dopo pochi giorni di permanenza nella casa, l’androide subisce un incidente cadendo dal secondo piano. Curiosamente il robot inizia quindi un processo di umanizzazione andando via via sempre più verso un’individualità e la coscienza di se stesso. Andrew (Robin Williams), così si fa chiamare l’androide, si trasformerà lentamente in un essere senziente, requisito fondamentale per essere considerato “umano”.

Leggi il resto di quest’articolo »

Green Zone

“Il motivo per cui si fa un guerra, è l’unica cosa importante”

Iraq. Aprile 2003. Il regime di Saddam Hussein è appena stato rovesciato e da poche settimane è iniziata l’ennesima guerra americana “portatrice di democrazia”. Le forze armate statunitensi sono impegnate a pieno regime nel cercare armi di distruzione di massa, che teoricamente vengono cercate per debellare una possibile minaccia, ma che in pratica vengono cercate per far intervenire l’ONU, facendo così il gioco di Washington e dell’amministrazione Bush. L’ufficiale Roy Miller (Matt Damon) è al capo di una squadra che ha proprio il compito di trovare le armi. Come la storia ci ha insegnato, questi fantomatici armamenti, non sono mai stati trovati.

Leggi il resto di quest’articolo »

Ritorno al futuro (Trilogia)

Gli sgargianti anni ’80 incontrano la fantascienza. Da questo contatto nasce la saga definitiva sui viaggi nel tempo. Cult assoluto. Inimitabile. Irripetibile.

Il 17enne Marty McFly (Michael J. Fox) è uno sgangherato studente di Hill Valley, ridente cittadina della Californa. E’ molto amico dello stravagante Emmet Brown (Christopher Lloyd), detto “Doc”, professore dai capelli scompigliati e sempre alla ricerca di qualcosa di rivoluzionario da inventare. Dopo molti insuccessi però Doc, insieme al suo fedele cane Einstein, mostra a Marty il suo ultimo prototipo: una DeLorean (“perchè non farlo con una bella automobile?”) modificata in grado di viaggiare nel tempo, pronta per il suo primo salto di data.

Leggi il resto di quest’articolo »

Boris

Serie in produzione (2007-)

Genere: Commedia

Stagioni: Attualmente 3, di 14 episodi ciascuna. Molti dei titoli delle puntate sono ironicamente riferiti ad altri prodotti televisivi e cinematografici o comunque riferiti al mondo della politica italiana e dello spettacolo internazionale.

Struttura degli episodi: 25 minuti l’uno. Dopo una più o meno breve apertura, inizia la sigla interpretata da Elio e Le Storie Tese, per poi continuare nello svolgimento dell’episodio.

Cast: Francesco Pannofino, Alessandro Tiberi, Caterina Guzzanti, Pietro Sermonti, Carolina Crescentini, Antonio Catania, Ninni Bruschetta, Paolo Calabresi, Alberto Di Stasio, Carlo de Ruggieri.

Leggi il resto di quest’articolo »

 
    Web developed by Z3N.it
    Hosting WordPress by HardyPress