Piccolo Buddha

A Seattle, alcuni monaci provenienti dal Buthan chiedono ai genitori del bambino Jesse Konrad (Alex Wiesendanger) di accompagnare il piccolo nel Tibet, perché forse egli è la reincarnazione del Dalai Lama morto alcuni anni prima. Per far comprendere la loro fede gli regalano un libro che narra la storia del principe Siddharta (Keanu Reeves), il Buddha, l’Illuminato, che viene a sua volta raccontata nel corso del film.

Decisamente patinato, ma anche molto molto avvincente. Questi sono il principale difetto ed il principale difetto di questo film di Bertolucci, che più o meno si bilanciano, facendo anzi risultare l’operazione più gradevole che altro.

Leggi il resto di quest’articolo »

 
    Web developed by Z3N.it
    Hosting WordPress by HardyPress