Aliens – Scontro finale

Dopo essere vagata per lo spazio in stato di ibernazione per cinquantasette anni, Ellen Ripley (Sigourney Weaver) viene tratta in salvo da una squadra di soccorso e ricondotta sulla Terra. Qui riceve l’incarico dalla vecchia compagnia per cui lavorava (quella che possedeva la Nostromo) di far ritorno sul pianeta LV429 per capire perché gli abitanti hanno interrotto i contatti con la base. Scopriranno che sono rimasti vittime di una colonia di alieni dello stesso tipo di quello che aveva ucciso i membri dell’equipaggio di Ripley.

Leggi il resto di quest’articolo »

Terminator 2

terminator2“Di tutti i padri putativi fin troppo umani che si erano avvicendati attraverso gli anni, questo robot sarebbe stato l’unico uomo giusto, in un mondo pazzo, era la scelta più sensata.”

Los Angeles 1994. Sono trascorsi dieci anni dalla caccia del Terminator nei confronti Sara Connor (Linda Hamilton). Giudicata una psicotica è stata rinchiusa in un manicomio,  perche sostiene da tempo che la fine del mondo avverrà il 29 agosto 1997. Il figlio John Connor (Edward Furlong) è stato affidato ad una famiglia che ne cura la crescita. Da un tempo molto lontano questa volta arriveranno altre due figure T-800 (Arnold Schwarzenegger) e il T-1000 (Robert Patrick) determinati a cercare il figlio di Sara Connor, chi lo troverà per primo?

Leggi il resto di quest’articolo »

Titanic

titanic-posterUn mare imparziale, freddo come il ghiaccio (e cosparso dal ghiaccio), nero come il petrolio e spaventoso di notte, azzurro e rassicurante alla luce del Sole e profondo come niente altro al mondo; un equipaggio che vive la più straordinaria traversata di tutti i tempi separato, in piani diversi del vascello, come la piramide sociale vuole (quelli di terza classe, dove i cani dei ricchi signori vanno a fare i loro bisogni); la più grande nave costruita, che nemmeno Dio potrebbe affondare e che invece si è portata con se, sul fondo degli abissi più di mille e cinquecento persone. Questi sono gli elementi base che caratterizzano la storia del Titanic, ma volendo è anche la storia di tutte le tragedie avvenute in questo mondo: l’ uomo tenta di piegare la natura al suo volere con tutti i mezzi che ha a disposizione, all’interno del mondo umano ci sono i ricchi e ci sono i poveri e i primi tentano a loro volta di piegare al loro volere questi ultimi(che sono sempre quelli che ci rimettono), alla fine però, quando il precario equilibrio del mondo comincia ad essere intaccato dalla loro (nostra) avidità, arriva il momento in cui la natura non si piega più al nostro volere, e ci fa capire quanto facile per lei sia piegare noi e spazzarci via.

Leggi il resto di quest’articolo »

Terminator

Terminator“Non si può patteggiare con lui, non si può ragionare con lui, non sente ne’ pietà, ne’ rimorso, ne’ paura. Niente lo fermerà prima di averti eliminata, non si fermerà mai!”

Los Angeles 1984

Sarah Connor (Linda Hamilton) scopre, durante un giorno di lavoro, la morte di una sua omonima. Ne resta particolarmente turbata perchè sembra che l’elenco del telefono sia il metodo scelto dal killer per uccidere, capendo così di essere la prossima vittima. Le persone che la cercano, in realtà, sono due: Kyle Reese (Michael Biehn) e il T-800 (Arnold Schwarzenegger) venute da molto lontano e che le sveleranno di essere la chiave per un “possibile” futuro che potrebbe portare all’estinzione la razza umana. In un vorticoso intreccio tra viaggi nel tempo, tecnologie avanzate e paradossi di una classe eccelsa.

Leggi il resto di quest’articolo »

Avatar

Avatar-Poster-USA-5_midCi vuole coraggio per parlare di un film così. Lodarlo sembra scontato, parlarne male, invece, sarebbe falso ed inappropriato.

James Cameron ci ha fatto aspettare ben dodici anni dal titanico “Titanic”. Posso affermare, in tutta sincerità, che sono stati dodici anni ben spesi. Ha voluto aspettare la tecnologia giusta, il momento appropriato ed un pubblico (perchè per fortuna o per sfortuna, anche a questo si deve pensare) che fosse abbastanza pronto.

2154. Il marines Jake Sully (Sam Worthington), costretto da una paresi su una sedia a rotelle, viene assegnato al progetto ingegneristico che doveva essere svolto dal fratello gemello deceduto. Parte quindi per Pandora, un pianeta/satellite di un mondo molto lontanto dal nostro. Qui si dovrà integrare con la popolazione locale, i Na’vi, creature umanoidi, alte tre metri, dalla pelle striata di blu, e molto distanti dagli essere umani in quanto a cultura e valori. Per farlo Jake deve infatti guidare il suo Avatar, una creatura dal DNA umano misto a quello Na’vi, che però non ha una coscienza propria, e che può prendere vita grazie ad un collegamento neurale a distanza.

Leggi il resto di quest’articolo »

 
    Web developed by Z3N.it
    Hosting WordPress by HardyPress