L’uomo bicentenario

Una stupenda favola con uno sfondo di fantascienza. Realtà futurista, visionaria quanto basta, ma assolutamente profonda e toccante.

2005. Uno dei primi prototipi di robot antropomorfo, viene acquistato dalla famiglia Martin come robot di servizio. Dopo pochi giorni di permanenza nella casa, l’androide subisce un incidente cadendo dal secondo piano. Curiosamente il robot inizia quindi un processo di umanizzazione andando via via sempre più verso un’individualità e la coscienza di se stesso. Andrew (Robin Williams), così si fa chiamare l’androide, si trasformerà lentamente in un essere senziente, requisito fondamentale per essere considerato “umano”.

Leggi il resto di quest’articolo »

 
    Web developed by Z3N.it
    Hosting WordPress by HardyPress